Biografia

Diplomata presso il Centro Teatro Attivo di Milano, perfeziona i suoi studi presso l’Actor’s Center di Roma diretto da Michael Margotta (membro a vita dell’Actors Studio) e con Doris Hicks.
Nel 2012 diventa membro dell’Actor’s Center.
Continua la sua formazione sulla tecnica Meisner con Tom Radcliffe.
In passato ha pubblicato testi e racconti sulla rivista letteraria europea “Sud” e nel 2013 è uscito il suo primo romanzo: “Vetro” (Lite Editions).
È stata protagonista di diverse pièces teatrali (diretta tra gli altri da Michael Margotta, Michael Rodgers, Emanuela Rolla, Adriana Milani, Valeria Morosini), e di film indipendenti presenti in festival internazionali: “La Gabbia”, diretto da Francesco Petruccelli (selezione ufficiale “I’ve Seen Films Festival” 2011); “New Order”, diretto da Marco Rosson (presentato in anteprima mondiale al “Los Angeles Italia Film Festival 2012”) dove ricopre il ruolo di protagonista femminile al fianco di Franco Nero.
Nel 2013 è attrice protagonista, aiuto regista e produttrice dello spettacolo “L’ambigua storia di un bicchiere di Merlot”, scritto da Fernando Coratelli, per la regia di Luca Busnengo. Lo spettacolo riceve il Premio Fersen 2014 per la miglior regia. Fonda la compagnia teatrale Onion Square assieme a Fernando Coratelli.
Nel 2014 debutta al Teatro Libero di Milano nel cast di “Speaking In Tongues”, premiata opera teatrale australiana scritta da Andew Bovell e rappresentata per la prima volta in Italia per la regia di Michael Rodgers (produzione Merenda www.merenda.tv).
Nel luglio dello stesso anno, insieme a Laura Anzani e Lisa Vampa, debutta sempre al Teatro Libero con “Cosa vuoi che sia”, spettacolo ideato e diretto dalle tre attrici.
Nel 2015 prende parte alla serie TV “Solo per amore”, in onda su Canale 5 per la ragia di Raffaele Mertens. Sempre nello stesso anno ha ideato insieme a Laura Anzani e Lisa Vampa la stagione “English Theater Playground”, ciclo di spettacolo di drammaturgia anglosassone in lingua originale presso Isola Casa Teatro (Milano) in collaborazione con Outis, Centro Nazionale di Drammaturgia. Nel 2017 è regista e protagonista dello spettacolo “I Dispersi”, scritto da Fernando Coratelli, andato in scena al Teatro Out-Off di Milano.
Nel 2016 ricopre il ruolo di protagonista femminile nei film “Shanda’s River”, regia di Marco Rosson, che nel 2017 le vale un Actors Award come Miglior Attrice in un Thriller (www.theactorsaward.com Los Angeles) e un Award of Merit come Miglior Attrice Protagonista alla Accolade Competition (www.theaccoladecompetition.org).
È tra i protagonisti del film “Mothers”, regia di Liana Marabini, a fianco a Christopher Lambert e Remo Girone, uscito nelle sale italiane ad aprile 2017 e in distribuzione in venti paesi in tutto il mondo.
Da gennaio 2017 partecipa come giudice al Talent Show “Scuola di Musical”, in onda su TeleTicino (CH) http://www.teleticino.ch/scuola-di-musical ed è regista del musical finale "Romeo & Juliet” - rilettura in chiave moderna del dramma di Shakespeare - che ha debuttato a maggio scorso al Palazzo dei Congressi di Lugano (Autore Fernando Coratelli, Musiche Paolo Meneguzzi e Simone Tomassini, Coreografie Mauro Marchese).
Il talent nel 2018 è in onda su RSI, con la messa in scena del musical “Fame - Superstars” il 26, 27 e 28 maggio al Palazzo dei Congressi di Lugano (regia di Margherita Remotti, autore Fernando Coratelli, Musiche Paolo Meneguzzi e Simone Tomassini, Coreografie Mauro Marchese).

News

Nico No Regrets- 23 Agosto debutta a Londra

Debutto al Camden Fringe festival il 23 Agosto al Chapel Playhouse

Note di regia: Modella per Cocó Chanel, attrice per Federico Fellini ne "La dolce vita", cantante dei primi Velvet Underground, musa di Andy Warhol, madre, eroinomane, compositrice rock, attrice, Nico (all’anagrafe Christa Päffgen), ha incontrato nella sua breve vita successo, fortuna, disagi, amori, miti, disgrazie, avventure ed è considerata universalmente la fondatrice del Gothic Rock. Il progetto “Nico, no regrets"(except that I was born a woman instead of a man. Cit.Nico), svela chi fosse davvero Nico attraverso l’evocazione di otto figure maschili, otto incontri cruciali per la vita di Christha. Il suo rapporto con il mondo maschile ha condotto l'esposizione di questa icona fuori dal tempo e la scrittura del testo, indagando la complessita’ del suo vissuto senza nessun giudizio. In scena, Margherita Remotti evoca il sergente di colore che stupra Nico adolescente, un fotografo che la scopre e la protegge, il figlio Arì, il loro amore incondizionato alimentato dal distacco e dalla dipendenza dall’eroina, Alain Delon, il divo del cinema che non ha mai riconosciuto il figlio avuto con lei, Andy Warhol che la trasformera’ da star in superstar, Jim Morrison, il grande amore della sua vita che la convincerà a scrivere versi dopo una storia d’amore, peyote, violenze e fratellanza spirituale. Il monologo mostra inoltre il rapporto con Leonard Cohen, Bob Dylan, il regista Philippe Garrel (padre di Luis Garrel), e il taxista che soccorrera’ Nico ad Ibiza e la condurra’ verso la morte in ospedale, per un banale incidente in bicicletta. Mostriamo una donna eccentrica, fragile, estremamente talentuosa, sempre vicina a successo e autodistruzione, musica e arte, e scopriamo una figura provocatoria, immergendo il pubblico in molti degli aspetti e dei colori della sua intensissima vita. (Federico Cambria) Uno spettacolo di e con Margherita Remotti.
Regia di Federico Cambria

Nico/ NoRegrets

Piccola anteprima

Grande successo il 26 Gennaio per il mio nuovo spettacolo Nico/NoRegres dove metto in scena la vita della mitica cantante dei Velvet Underground e musa di Andy Warhol.
Presto maggiori dettagli.

Dicembre 2018

Actors East

Gennaio2019

Faccio parte della community Actors East di Londra. Per informazioni https://www.actorseast.com

Video

Contatti Lavorativi

Per cinema, fiction pubblicita o altro contattare:
artisti@balthazarmanagement.com